Flusso Business Intelligence

Modellazione dati

[ data modeling ]


I dati vengono quindi modellati tramite algoritmi secondo le variabili chiave proprie del business a cui appartengono e vengono definiti gli indicatori aziendali

2

Raccolta dati

[ data collection ]


I dati presenti in azienda, provenienti da fonti diverse sono raccolti e organizzati in strutture dati idonee.

Qualsiasi origine dati può essere integrata e portata in un’unica base:
- file di testo, tabelle di Excel, database, dati personalizzati
- dati raccolti su piattaforme web di analisi

1

Pubblicazione

[ data reporting ]


I dati così raccolti e modellati sono pronti per essere portati su un livello visivo: tabelle, grafici, mappe e cruscotti sono solo alcuni dei componenti che formano il report di analisi.

3


1. Raccolta dati

Ogni software presente in Azienda è un “produttore” di dati necessari per ottenere il risultato per cui è stato progettato. Le informazioni contenute sono una fonte preziosa per comprendere le dinamiche di produzione, di vendita e post-vendita. E’ necessaria un’opera di riorganizzazione ed aggregazione dei dati, per trovare i legami importanti così da mettere in comunicazione “mondi” che solo in apparenza sembrano non poter interagire tra loro. L’obiettivo è di unificare i dati, come se dovessero trovarsi in un’unica base dati.


2. Modellazione dati

“Unificare” vuol dire riunire più elementi distinti in un tutto omogeneo. “Modellare” significa lavorare e trasformare questi elementi fino a raggiungere la forma voluta. La modellazione dei dati avviene utilizzando strumenti specifici tramite i quali vengono applicati algoritmi per ottenere le informazioni utili alle analisi.


3. Pubblicazione

Con i dati a disposizione, organizzati in un modello che ne permette la navigazione e la misura nel tempo, è importante scegliere come visualizzarli e come condividerli. Se il report su carta rappresenta il classico strumento di consultazione dei dati, gli strumenti di Business Intelligence moderni ci permettono di consultare i risultati “navigando” tra le informazioni, applicando filtri di selezione, visualizzazioni sotto forma di tabella, oppure grafici e oggetti che ci permettono di aggiungere la componente “intuitiva” nella comprensione e nella valutazione. In un mondo interconnesso possiamo decidere di condividere quanto abbiamo ottenuto esportando le informazioni in un documento PDF, un foglio MS Excel, oppure in consultazione direttamente dal nostro smartphone.

Noi vi aiutiamo a fare questo

La Business Intelligence (il cui acronimo è “BI”) è un insieme di processi formali e tecnologie per l’analisi dei dati e la loro presentazione in informazioni utili a diverse categorie di utenti (impiegati, tecnici, direttori, managers) per aiutarli ad ottenere decisioni di business o di azioni operative sulla base di informazioni derivanti dal patrimonio dati aziendale.

I processi formali sono realizzati con attente analisi che includono l’applicazione di discipline scientifiche come la statistica e il calcolo delle probabilità, nonché algoritmi specifici di analisi commerciali o algoritmi personalizzati per fornire i giusti dati necessari. Le tecnologie utilizzate, scelte a misura del cliente, vengono fuse con i processi individuati per ottenere uno strumento software in grado di offrire informazioni puntuali e precise, valutazioni sul passato e sul presente, scenari predittivi aziendali, controllo degli errori, indici di performance. Il tutto in una veste grafica adatta all’utilizzatore finale: dalla forma tabellare fino a cruscotti ad alto impatto grafico e tecnologico su qualsiasi dispositivo.